30 Ottobre 2020

IL CAMBIAMENTO STORICO E IL SOCIALISMO DEL XXI SECOLO

 

di Vincenzo Carlo Monaco – Coordinatore Socialismo XXI Sardegna |

 

E’ giunto il momento del Federalismo Mondiale per la salute, per l’Ambiente e per il riequilibrio del rapporto con la Vita e la Natura. Un secolo di opportunità ci aspetta. La presa di coscienza sulle debolezze del sistema globale e sulla qualità e quantità dei danni derivati da una gestione sconsiderata dell’uso delle risorse umane e naturali, ci consiglia il cambiamento del paradigma dallo sfruttamento alla valorizzazione del produrre e consumare le ricchezze della terra.

Non è ambientalismo il motivo della azione futura ma la necessità della sopravvivenza sul nostro pianeta. L’impegno riguarda tutti, nessuno escluso partendo dai grandi interessi sino alle nuove generazioni che ancora non sono nate. Ripensare tutto è una opportunità per risanare e riqualificare, smontare e ricostruire le politiche per le energie necessarie, per le metodologie di produzione e le strategie di consumo.

La nostra infinitesimale presenza nell’universo ci da l’opportunità di dimostrare la capacità storica degli esseri umani di realizzare un cambiamento epocale che nel futuro degli incontri spaziali ci permetterà di dimostrare l’intelligenza umana. Il passato ed il presente oramai è storia.
La classe politica mondiale è inadatta a gestire il presente ed il futuro ed i gravi problemi che ha contribuito a creare. E’ urgente un cambio generazionale della politica e dei suoi rappresentanti a tutti i livelli. Non sono più ammesse le ambiguità ed i tradimenti ideologici.
Il rapporto tra lavoro e capitale deve iniziare il miracoloso percorso della nuova storia.

I socialisti locali e mondiali hanno la responsabilità politica di gestire gli interessi di miliardi di persone e lavoratori con uno storico progetto che riscrivere i diritti e doveri nel confronto diretto e globale con gli interessi finanziari ed economici dei nuovi capitalisti. La riunificazione nel nuovo soggetto politico Socialista è l’unica speranza per svolgere un ruolo fondamentale per il futuro del mondo.
Lavoratori di tutto il mondo, uniamoci!